24 CFU UNIPD

Tutte le informazioni sui 24 cfu erogati da Università degli Studi di Padova

Francesco Guicciardini e Pico della Mirandola tra gli studenti, Galilei, Falloppio, Vesalio, Morgagni tra i docenti: sono solo alcuni dei nomi che può vantare la storia dell'Università di Padova, nata nel lontano 1222 e da allora fucina di ricerca, sperimentazione e progresso. I nomi celebri sono molti, a testimoniare l'attrattività e la vocazione internazionale dell'Ateneo patavino, e la sua continua preminenza nel mondo della ricerca.

Accanto alle grandi figure del passato si contano personalità più recenti, ma non meno significative in ambito nazionale e internazionale: da Enrico Bernardi, primo ingegnere al mondo a realizzare un veicolo azionato da un motore a scoppio a benzina, a Giuseppe "Bepi" Colombo "meccanico celeste" che collabora, tra l'altro, al lancio della Sonda Giotto; da Melchiorre Cesarotti, traduttore di Omero e Ossian, a Vittore Branca autore del ritrovamento dell'autografo del Decamerone e a tutta la scuola linguistica e filologica di Folena, Tagliavini, e Pellegrini; dagli accademici Concetto Marchesi, latinista, e Egidio Meneghetti, che contribuì allo sviluppo dei farmaci chemioterapici, ai giuristi Alfredo Rocco e Enrico Opocher; dal filosofo Norberto Bobbio al poeta Diego Valeri; dal matematico Tullio Levi Civita, il cui lavoro fu alla base della struttura matematica della teoria della relatività generale di Einstein, fino al chirurgo Vincenzo Gallucci autore del primo trapianto di cuore in Italia nel 1985.

Universa universis patavina libertas: da sempre libera, da sempre protagonista nella ricerca internazionale.

24 CFU UNIPD

  1. Nella more dell'istruzione della Conferenza nazionale per la formazione iniziale e l'accesso alla professione docente di cui all'articolo 14 del decreto legislativo e della conseguente emanazione del decreto del Ministero di cui all'articolo 9 , comma2, del medesimo decreto, viste le scadenze stabilite dal'articolo 17 del decreto legislativo, considerata l'urgenza di provvedere ad individuare i settori disciplinari all'interno dei quali sono acquisiti i 24 crediti che costituiscono requisito d'accesso ai concorsi, con il presente decreto stabilisce, ai sensi dell'articolo 5, comma 4, del decreto legislativo, i settori disciplinari, gli obiettivi formativi, le modalità organizzative e gli eventuali costi a carico degli interessati per il conseguimento dei predetti 24 crediti.
  2. Il presetne decreto stabilisce altresì le modalità con le quali il conseguimento dei 24 cfu in forma aggiuntiva costituisce per gli studenti interessati un prolungamento della durata normale del corso di studio
  3. Fino all'emanazione del Decreto di cui all'art.9, comma 2, del decreto legislativo, i contenuti del presente decreto costituiscono una prima attuazione del percorso verticale unitario di formazione dei docenti della scuola secondaria di cui all'art.1, comma 3, del medesimo decreto, da armonizzare con gli ordinamentididattici dei corsi di specializzazioni, nonchè con le ulteriori attività formativee di tirocinio del percorso FIT, per il raggiungimento degli obbiettividi cui all'articolo 3, comma 4, del D.L.

24 CFU UNPID: PERCORSI FORMATIVI E MODALITÁ ORGANIZZATIVE

  • Le istituzioni universitari o accademiche, anche in consorzio o convenzione tra di loro, istituiscono specifici percorsi formativi, anche differenziati per le classi concorsuali o per gruppi di esse, per l'acquisizione delle competenze di base nelle discipline antropo-psiche-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche previste quali requisiti di accesso al concorso.
  • Nei percorsi formativi crediti aggiuntivi ed extra-curricolari non possono essere conseguiti presso enti esterni al sistema universitario o AFAM, anche se in convenzione con istituzioni universitarie/accademiche, e non possono essere acquisiti con modalità telematiche per più di 12 Crediti.
  • I percorsi consistono in attività formative e relativi esami per un totale di 24 crediti, coordinati tra loro al fine di raggiungere gli obbiettivi formativi. I 24 CFU (crediti formativi universitari) sono relativi ai seguenti ambiti disciplinari, cui corrispondono i settori scientifico ed artistico disciplinari indicati di fianco:
    1. pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione: le attività formative afferenti tutti i settori disciplinari M-PED e ai settori CODD/04, ABST/59 e ADPP/01. Sono utili anche, in relazione alle classi concorsuali, le attività formative afferenti ai settori disciplinari ISME/01, ISME/02, ISDC/01 e ISDC/05 a condizione che sia certificata la loro declinazione nei termini della pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione per gli insegnamenti compresi nelle classi concorsuali medesime.
    2. psicologia: le attività formative afferenti tutti i settori disciplinari M-PSI e ai settori disciplinari CODD/04, ABST/58, ISSU/03, ISME/03  e ISDC/01. Sono utili anche le attività formative afferenti al settore disciplinare ADPP01  a condizione che, sia certificata la loro declinazione nei termini della psicologia per gli insegnamenti compresi nelle classi concorsuali medesime, e che non siano già state considerate la precedente punto.
    3. antropologia: tutte le attività formative afferenti ai settori disciplinari M-DEA/01, M-FIL/03 e ABST/55. Sono utili anche, in relazione alle classi concorsuali, le attività formative afferenti ai settori disciplinari L-ART/08, CODD/06, ISSU/02, ADEA/01, ADEA/03 e ADEA/04 a condizione che sia certificata la loro declinazion nei termini dell'antropologia per gli insegnamenti compresi nelle classi concorsuali, in coerenza con gli obiettivi formativi. 
    4. metodologie e tecnologie didattiche: insegnamenti afferenti ai settori disciplinari M-PED/03 e M-PED/04, e, in relazione alla classe concorsuale, attività formative afferenti ai settori MAT/04, FIS/08, L-LIN/02, M-EDF/01. M-EDF/02, CODD/04, ABST/59 e ADES/01, nonchè le attività formative dove sia certificata la loro declinazione nei terminidelle metodologie e tecnologie didattiche per gli insegnamenti compresi nelle classi di concorso.

24 CFU UNIPD: COSTI

I costi di iscrizione, frequenza e conseguimento del certificato finale dei percorsi formativi sono graduati dalle istituzioni universitarie o accademiche sulla base dei medesimi criteri e condizioni, fermo restando presso le istituzioni statali, una contribuzione massima complessiva di 500 euro, proporzionalmente ridotta in base al numero dei crediti da conseguire. Non è dovuta lacuna contribuzione invece per l'acquisizione dei crediti  curriculari e aggiuntivi, presso le istituzioni statali.

Contatti e informazioni sull'Ateneo Università degli Studi di Padova

icona UNIPD

Sito Ufficiale dell'Ateneo

www.unipd.it

Recapito telefonico

+39 049 827 5111

Indirizzo email

urp@unipd.it

Ubicazione geografica

VENETO - PD

Costo dei 24Cfu

500€

link 24 cfu

Sito Ufficiale


Hai visualizzato le informazioni su 24 cfu UNIPD

Valuta le offerte formative di altri atenei